Investire nell’istruzione di tuo figlio: costa meno di quanto pensi

Investire nell’istruzione di tuo figlio non significa sempre avviare un fondo per le tasse universitarie o aprire un CD a nome del tuo bambino di 10 anni nella speranza che si moltiplichi prima che riceva la lettera di accettazione del college. Ci sono modi diversi dall’aiuto finanziario che possono essere più vantaggiosi per l’istruzione di tuo figlio e non romperanno il tuo conto in banca. I seguenti cinque suggerimenti possono benissimo dare un maggiore ritorno sull’investimento educativo di tuo figlio, soprattutto se sono stabiliti all’inizio della sua carriera scolastica:

Primo: compiti a casa. Ci sono opinioni diverse tra gli insegnanti riguardo a quanto e che tipo di compiti fornire. Tuttavia, la maggior parte degli insegnanti concorda sul fatto che quando un genitore è coinvolto in qualche modo nel completamento dei compiti di uno studente, quello studente ha maggiori possibilità di successo. Il fatto che un bambino abbia o meno qualcuno che lo aiuti con i compiti ogni sera è un’enorme indicazione del fatto che capirà il materiale. Il fatto è semplice: anche i migliori insegnanti devono insegnare a un intero gruppo di studenti alla volta mentre un genitore può lavorare uno contro uno con il bambino. Questo è un fattore molto importante. Gli insegnanti faranno i salti mortali solo per organizzare alcuni minuti al giorno per insegnare a un gruppo più piccolo di studenti. L’apprendimento degli studenti aumenta notevolmente quando gli insegnanti hanno un numero inferiore di studenti, quindi, più uno alla volta hai con tuo figlio a casa, più il tuo bambino imparerà. Ogni minuto che puoi dedicare alla lettura, alla pratica o alla revisione con loro faccia a faccia farà miracoli per la loro educazione.

Secondo: Rispettare e sostenere l’insegnante di tuo figlio. Quando stavo crescendo, i genitori e gli insegnanti erano sulla stessa linea. In qualche modo questo è cambiato dove lo studente ei genitori spesso si oppongono all’insegnante. Ciò ha ripercussioni orribili sulla capacità di apprendimento del bambino. Lavorare insieme funziona sempre meglio che lavorare individualmente. Se un genitore lascia una parola di mancanza di rispetto o disapprovazione a tavola la sera prima, è molto più probabile che uno studente screditi gran parte di ciò che l’insegnante dice il giorno successivo. Mostrando apertamente che non sostieni le decisioni dell’insegnante, insegni a tuo figlio che va bene per lui fare la stessa cosa in classe. Se uno studente non rispetta il proprio insegnante, l’apprendimento diventa molto più difficile.

Terzo: usa la tecnologia con saggezza. La tecnologia gioca un ruolo sempre più importante nell’istruzione oggi. Tuttavia, può anche essere un’enorme distrazione. Stabilisci priorità e regole per la tecnologia nella tua casa. Questo può sembrare buon senso, ma il buon senso non è sempre così comunemente realizzato e la tecnologia sta avendo un effetto negativo sull’istruzione di molti studenti. Ad esempio, passare ore e ore su un sistema di gioco prima di iniziare i compiti a tarda notte rende i compiti molto meno efficaci. I bambini sono meno impegnati nei compiti e il loro completamento diventa una battaglia con i genitori rispetto a una routine di apprendimento che viene stabilita la sera presto. Sul lato positivo, insegna a tuo figlio come utilizzare la tecnologia per arricchire e migliorare il proprio apprendimento utilizzando risorse e materiali online.

Quarto: lasciati coinvolgere in classe. Questo suggerimento è rivolto principalmente ai genitori di bambini in età elementare. Molti insegnanti apprezzano i genitori volontari. Il tempo trascorso nella classe di tuo figlio è inestimabile! Ti aiuterà a comprendere meglio gli eventi e le situazioni che si verificano nella classe e nella vita di tuo figlio. Ti aiuterà a comprendere le diverse procedure e sistemi nell’ambiente in cui trascorrono la maggior parte della giornata in modo che tu possa aiutarli meglio con qualsiasi problema che sorga socialmente o accademicamente. Aiuta anche a dimostrare a tuo figlio che apprezzi il suo apprendimento e prendi tempo quando puoi per sostenere lui e il suo insegnante.

Quinto: comunica con l’insegnante. Questo è uno strumento sottoutilizzato nell’istruzione. I genitori e gli insegnanti stanno entrambi lavorando per lo stesso obiettivo per aiutare lo stesso bambino ad imparare. La comunicazione è essenziale! Gli insegnanti potrebbero utilizzare i tuoi consigli su come aiutare tuo figlio quando ha problemi con qualcosa a casa. Allo stesso modo, i genitori potrebbero utilizzare un aiuto degli insegnanti quando gli studenti hanno difficoltà accademiche. Quando i genitori e gli insegnanti lavorano come una squadra, il bambino può sentire la rete di sostegno che lo circonda e il carico di lavoro di entrambi gli adulti è alleggerito. Quando comunichi, un insegnante sa che sei coinvolto e apprezza e rispetta il lavoro che fa per tuo figlio. Ti includeranno in ulteriori informazioni quando sapranno che sei interessato. La comunicazione è essenziale affinché genitori e insegnanti lavorino come una squadra per aiutare il bambino ad avere successo.

Se riesci a stabilire presto questi cinque principi di base nell’esperienza di tuo figlio, le sue possibilità di ottenere un’istruzione superiore aumenteranno in modo significativo prima ancora che inizi a pensare all’università. Non importa quanto possa essere grande il fondo universitario di un bambino, se non hanno una base di rispetto e valore per l’istruzione, sarà molto più difficile per loro avere successo.