10 regole di sicurezza essenziali per i bambini

Tutti i genitori vogliono mantenere i bambini al sicuro. Ma, man mano che i bambini crescono, non puoi stare con loro tutto il tempo. I bambini hanno bisogno della loro libertà per poter imparare e crescere. Anche se non puoi vegliare sui tuoi figli 24 ore su 24, 7 giorni su 7, puoi insegnare regole da seguire che li aiuteranno a tenerli al sicuro. Ecco dieci regole di sicurezza di base che i bambini devono imparare in tenera età.

  1. Ricorda il tuo indirizzo e numero di telefono

Se i bambini memorizzano il loro indirizzo di casa e il numero di telefono dei genitori, possono condividere queste informazioni con qualcuno in caso di emergenza. I bambini di qualsiasi età possono allontanarsi e perdersi. Quindi, prima hanno memorizzato queste informazioni, meglio è.

  1. Non andartene da solo

I bambini molto piccoli devono avere confini rigidi. Non dovrebbero assolutamente andarsene da soli. Man mano che invecchiano, questa regola può cambiare per diventare non andare da nessuna parte senza dirlo a un adulto. Se un bambino piccolo ha bisogno di andare da qualche parte, dovrebbe essere accompagnato da un adulto.

  1. Non parlare con estranei

Questa è una regola di base che dovrebbe essere insegnata a tutti i bambini. Non parlare con estranei, non entrare nell’auto di uno sconosciuto e non accettare regali dagli estranei.

  1. Se ti perdi, resta dove sei

Se i bambini vengono separati dai genitori, la cosa migliore che possono fare è restare dove sono. Ciò renderà più facile per i genitori ritrovare il bambino. I luoghi più comuni in cui i bambini si perdono sono i negozi. In questo caso, i bambini dovrebbero capire che va bene ricevere aiuto da un commesso di negozio o da una mamma con bambini.

  1. Non giocare con il fuoco

I bambini sono curiosi per natura, ma è importante che imparino che non è permesso giocare con il fuoco. Fiammiferi, accendini e materiali infiammabili devono essere tenuti fuori dalla portata dei bambini. Anche se lo fai a casa, il bambino deve comunque imparare quanto sia pericoloso giocare con il fuoco.

  1. Non scavalcare alcun recinto

Ai bambini deve essere insegnato che le recinzioni esistono per un motivo. Se stanno giocando a palla e la palla supera una recinzione, dovrebbero chiedere a un adulto di recuperarla per loro. Arrampicarsi sui recinti può essere pericoloso. Anche quello che c’è dall’altra parte del recinto potrebbe essere pericoloso.

  1. Nessuno è autorizzato a toccarti

Puoi insegnare ai bambini in tenera età che il contatto segreto non è consentito. Questo non deve essere troppo descrittivo o spaventoso. Può essere una regola semplice che agli adulti non è permesso toccare il corpo dei bambini. I bambini dovrebbero anche capire che va bene dire ai genitori se un adulto fa qualcosa di inappropriato.

  1. Sapere a cosa serve il 911

Ai bambini dovrebbe essere insegnato come chiamare i 911 in caso di emergenza. Tuttavia, si dovrebbe anche insegnare loro che i servizi di emergenza sanitaria devono essere utilizzati solo per le emergenze reali. Ci sono stati molti casi in cui i bambini piccoli a cui è stato insegnato come usare i servizi di emergenza sanitaria hanno salvato la vita di un adulto.

  1. Non mettere in linea alcuna informazione personale

I bambini molto piccoli dovrebbero essere sorvegliati quando vanno online. Ai ragazzi più grandi dovrebbe essere insegnato a non mettere online informazioni personali e non accettare mai di incontrare di persona qualcuno che hanno incontrato online.

  1. Fidati del tuo istinto

Se non ti sembra giusto, non farlo. Anche se lo stanno facendo i tuoi amici. I bambini provano sensazioni viscerali quando qualcosa non va. Dovrebbe essere insegnato loro che va bene dire di no se si sentono a disagio per qualcosa.

Puoi iniziare a insegnare ai bambini le regole di sicurezza di base già a partire dai tre anni di età. Oltre a queste regole, è anche importante insegnare ai bambini che possono sempre parlare con te. Incoraggia la comunicazione aperta e l’onestà. È importante che un bambino sappia che può sempre parlare con i suoi genitori se qualcosa lo preoccupa.